giovedì 13 aprile 2017

JAPANESE CHICKEN MEATBALLS




Qualche giorno fa un'amica mi chiede una ricetta, collaudata, per polpette diverse dal solito.
Io presa alla sprovvista non riesco a farmi venire in mente nulla, a parte quelle classiche o leggermente rivisitate, nessuna ricetta innovativa o degna di esser replicata ( perché di strane ne ho provate, ma nulla che ricordi con entusiasmo ).
Così scorrendo l'indice mi sono soffermata su queste, insolite,  e pure belline da vedere.
L'unico dubbio sul sapore , tutta quella salsa è bella... ma poi non è che sarà eccessivamente saporita?
Mi son sacrificata per la mia amica, qualcuno doveva pur provare.

Ingredienti per 4 persone: 

25 gr di funghi shiitake secchi
600 gr di pollo tritato
100 gr di pangrattato fatto in casa
1 grosso scalogno, finemente tritato
10 gr di radice di zenzero, finemente tritato
1 spicchio d'aglio finemente tritato
1 cucchiaio da 15 ml di gambi di coriandolo fresco, finemente tritati
1 cucchiaio da 15 ml di salsa di soia
1 albume
1 cucchiaio da 15 ml di semi di sesamo, per servire
qualche cipollotto tagliuzzato, per servire
sale marino e pepe macinato fresco

Salsa teriyaki :

150 ml di salsa di soia light
50 ml di salsa di soia scura
150 ml di mirin
1 cucchiaio da 15 ml di aceto di riso
1 cucchiaino di miele
1 spicchio d'aglio schiacciato
20 gr di radice di zenzero grattugiata
1 cucchiaino di peperoncino secco tritato


Ammollare i funghi in una ciotola di acqua calda per mezz'ora.

Sgocciolare, strizzare i funghi e tritarli finemente , metterli in un a ciotola capiente con il macinato di pollo e tutti gli altri ingredienti per le polpette, ad eccezione dei semi di sesamo e del cipollotto. Regolare di sale e pepe e amalgamare il tutto. Se l'impasto sembra slegato aggiungere ancora pangrattato, mettere a riposare in frigo per una mezz'oretta . Preriscaldare i forno a 200°.

Con l'impasto formare delle polpette di circa 30 gr l'una, ne verrano circa 24. Infilzare 3 polpettine su ogni spiedino ( a sezione piatta ). Adagiare gli spiedini su una teglia e cuocerli nel forno ormai caldo per 10/12 minuti o finché non saranno cotti.

Per preparare la salsa, versare i 2 tipi di salsa di soia, il mirin, l'aceto di riso, il miele, l'aglio e il peperoncino ( se lo usate ) in un pentolino con 50 ml di acqua. Portare a bollore e far sobbollire per 10 minuti circa o fino a quando il liquido non si sarà ridotto e diventato sciropposo. Fare attenzione a non farlo ridurre troppo, poiché si ridurrà ulteriormente con la cottura insieme alle polpette.

Mettere le polpette cotte in una padella abbastanza grande da contenerle con gli spiedi e distribuire parte della salsa. Scaldare dolcemente, girando gli spiedini, dimodochè le polpette siano completamente ricoperte dalla salsa. Quando saranno belle lucide, toglierle dalla padella e metterle su di un piatto di servizio, spolverizzarle con i semi di sesamo e il cipollotto tagliuzzato.

Servire con altra salsa a piacere e del riso cotto a vapore.


Note

- La cottura l'ho dovuta prolungare ma di un paio di minuti, dipende dal proprio forno.

- Il coriandolo finalmente l'ho trovato !!! Ora però posso dire che il coriandolo fresco non mi piace e la prossima volta che le rifarò lo ometterò di sicuro.

- Come al solito, quando uso la salsa di soia, aggiungo il sale con parsimonia ( anche se ho usato tutta salsa di soia a ridotto contenuto di sale).

- Ho accompagnato con riso jasmine cotto a vapore.

- La teglia forno l'ho foderata con carta forno, nel timore che le polpette si attaccassero.

E' tutto bilanciato, la salsa teriyaki è perfetta, inumidisce le polpette. Risulta un piatto sfizioso e intrigante. Il coriandolo non mi piace ma è una questione di gusti personali. La ricetta è

PROMOSSA

30 commenti:

  1. Ahahhahahaa un'altra vittima del coriandolo fresco, uno dei pochissimi cibi che non sopporto in assoluto!
    Deliziose e veloci, oso dire furbe :D Mannaggia ho tutto tranne il mirin...magari adatto un po' la salsa.
    Grazie Luciana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda...non pensavo avesse quel sapore il coriandolo...eppure me lo avevi detto...ma io curiosa ho dovuto provare. Grazie a te <3 e riuscirai senza dubbio a trovare una soluzione per il mirin ;)

      Elimina
    2. Ho letto da qualche parte che potrebbe essere accettabile sostituire il Mirin con Vermouth bianco (quello per il cocktail Martini)...

      Elimina
    3. Stavo per dirti con cosa sostituire il mirin..ma poi mi sono ricordata che il problema, per te, è alla base! :D

      Elimina
    4. Sono andata in cucina e l'ho assaggiato per voi....è dolce e sciropposo...non pare nemmeno alcolico e non sa quasi di nulla...mi ricorda più l'aceto...il retrogusto

      Elimina
  2. Meravigliose!..da provare assolutamente

    RispondiElimina
  3. Cara Luciana benvenuta nel club: "Vade retro coriandolo!!!!" sinceramente non so come faccia a piacere, per me sa di cimice... 😞
    Invece queste polpettine devono essere proprio sfiziosissime, l'unica difficoltà sarà trovare il mirin a La Spezia... ma non demorderò e casomai ne farò a meno 😃
    Splendida scelta, hai fatto bene a sacrificarti per la tua amica... 😉 💖

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei di spezia, il mirin lo trovi a Marina di Carrara, allo Squalo Bianco. La sostizione non è facilissima, perchè il Mirin sa proprio di orientale (un marsala potrebbe starci, ma è già troppo vinoso)

      Elimina
    2. Grazie mille per la preziosa informazione, contavo di cercarlo al prossimo viaggio a Milano e invece a sorpresa spunta fuori Marina di Carrara... mai e poi mai ci sarei arrivata 😉 grazie ancora 💖

      Elimina
    3. Ommioddiooooo ma che negozio è???? Non lo conoscevo... mi sa che mi trasferirò lì dentro, ariGrazieeeee 😍😍😍

      Elimina
    4. Ti dico solo che è sotto casa di mia mamma. Lo frequento da sempre, la ragazza dentro è molto gentile e preparatissima..non ti dico ogni volta cosa non porto a casa, da sperimentare :)

      Elimina
    5. Ragazze :D io il Mirin lo trovo da Esselunga e Carrefour, reparto sushi fresco... ora sono curiosa anch'io...il negozio delle meraviglie...lo voglio vedere !!!

      Elimina
    6. Stupende anche queste polpette, Luciana! E come ho già scritto nel tuo post di ieri, anche questa ricetta l'avevo segnata tra quelle da provare ;) Il Mirin io l'ho preso su Amazon, all'Esselunga non l'avevo trovato :(
      Grazie

      Elimina
    7. Grazie Ale :D all'Esselunga l'ho trovato da poco...circa un mese...al Carrefour invece ce l'avevano da tempo...pensa che io mi lamento che non trovo tutti gli ingredienti che vorrei...Ora non mi lamenterò più ;)

      Elimina
  4. Da questi giorni lo hanno messo all'Esselunga anche della mia zona. Quello con l'etichetta rossa del sushi. Però dalla mia spacciatrice lo trovo più grande a un prezzo migliore di quello di Amazon (lo stesso prodotto :D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho come l'idea che nei prossimi giorni condivideremo la stessa spacciatrice ma nel frattempo controllerò se anche all'Esselunga spezzina si trova il "mai più senza" Mirin 😉

      Elimina
    2. Non vale �� Mi devo organizzare �� Chissà che bel negozio

      Elimina
    3. Magari ci si prende anche un caffè :)

      Elimina
    4. Volentierissimo se mi dici come contattarti potremmo metterci d'accordo, su fb mi trovi come Franca Di Bari

      Elimina
    5. Siccome ho più risultati..aggiungimi tu, per favore. Elena Ninotti

      Elimina
    6. Siccome ho più risultati..aggiungimi tu, per favore. Elena Ninotti

      Elimina
  5. Dopo quasi tre anni di Singapore, il mio palato ha iniziato ad abituarsi al coriandolo.che significa sempre sezionare i piatti come se fossimo sul set di CSI, ma se ne resta un pezzettino, riesco a deglutire senza venir meno. Semmai il problema sono i funghi e la cucina giapponese tutta, che proprio non mi piace. Tranne la teryaki, che qui fanno anche col miele... e queste polpette sembrano favolose. È tu sei di una bravura pazzesca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La teriyaki col miele sento che mi piace 😂 Il coriandolo invece non pensavo di odiarlo così profondamente, l'ho assaggiato anche se già l'odore non mi convinceva. Grazie Alessandra sei sempre tanto gentile.

      Elimina
  6. Nemmeno a me piace il coriandolo, ma a dire il vero non amo neppure il prezzemolo. :-)
    Però la guacamole mi piace, e in quella il coriandolo ci va; similmente, ci sono dei piatti che senza prezzemolo diventano insignificanti. Insomma, tutto questo per dire che lo uso con parsimonia, laddove è consigliato di usarlo, anche se non mi riempie di entusiasmo. Ho perfino preso qualche semino dalla boccetta delle spezie e l'ho seminato in un vaso in balcone, anni fa, e da allora ho sempre la pianta di coriandolo: anche quando trascuro il vaso e non lo innaffio, quello rinasce dalle sue ceneri come l'araba fenice. ^_^
    Ma sto divagando: coriandolo a parte queste polpette mi ispirano assai, e trovo che tu sia stata molto generosa a sacrificarti per la tua amica. :-D
    Bravura stellare, sempre più felice di averti in squadra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mapi grazie :D io sono felice di essere con voi. Grazie anche per l'idea di seminare il coriandolo... a me non cresce nulla .. a parte le piante grasse ( che si autogestiscono) e quelle aromatiche ( purtroppo a volte si riempiono di moscerini.. ma perché ???) Se mi dici che è resistente ci provo, grazie ancora. Un abbraccio :*

      Elimina
    2. A me le piante grasse si seccano. :-D
      L'attuale pianta di coriandolo, alta una cinquantina di cm, è spuntata questo inverno in un vaso che avevo messo da parte e che non innaffiavo mai, ma che l'anno scorso aveva ospitato un'altra pianta di coriandolo. Ne avevo raccolto i semi (quelli mi piacciono), ma evidentemente qualcuno era caduto a terra ed è spuntato letteralmente da solo. Chiaro che adesso la innaffio regolarmente... per dire che è resistentissima (se non lo sono, non reggono chez moi!).
      Un bacione.

      Elimina
    3. Mi hai convinta.....quasi quasi ci provo :D a me dicono che invece del pollice verde ho il pollice verso :DDDDDD

      Elimina
  7. Ma che sapore ha il coriandolo fresco???? Queste ricette sono una meglio dell'altra. Grazie Luciana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucy....non so dirti il sapore....non somiglia a nulla di comune...ma pure l'odore non mi piace... :(

      Elimina